Sugo alla Bolognese

FORMATO: 450g
PASTA CONSIGLIATA: Tagliatelle
SENZA GLUTINE, SENZA LATTOSIO E PROTEINE DEL LATTE

8.50 IVA inclusa

4 disponibili

Wishlist Wishlist Wishlist
Codice8057711170036 Categoria Tags, ,
Chiudi

Ingredienti

Ingredienti

Pomodoro, carne di manzo, pancetta fresca di suino, acqua olio EVO, carote, cipolla, vino, sedano, amido di mais, fibra di patata, sale, pepe
Chiudi

Consigli dello Chef

Consigli dello Chef

Qui la tradizione Emiliana impone di utilizzare le tagliatelle (meglio se fatte in casa oppure acquistatele dal pastaio). La tagliatella deve essere porosa e grezza per raccogliere bene il sugo. Il nostro sugo alla Bolognese può essere utilizzato anche per preparare una lasagna “alternativa”, aggiungendo del basilico e del Taleggio al posto della mozzarella senza tralasciare una generosa spolverata di  Parmigiano Reggiano.

Utilizzo: con il contenuto si possono condire fino a 400gr di pasta secca o 500gr di pasta fresca; versate il sugo in una padella capiente e scaldatelo leggermente con un po’ d’acqua di cottura della pasta, scolate poi la pasta e versatela nel sugo. Fate stufare per 2 minuti e servite con un’abbondate spolverata di Parmigiano.

Se il sugo non viene consumato interamente, opportunatamente richiuso e non inquinato da altri alimenti può essere conservato in frigorifero fino a 6-7 giorni dall’apertura.

Chiudi

Informazioni nutrizionali

Informazioni nutrizionali

Valori nutrizionali medi per 100 g di prodotto
Energia 421 Kj
101 Kcal
Grassi 6,8 g
di cui acidi grassi saturi 2 g
Carboidrati 3 g
di cui Zuccheri 1,7 g
Proteine 6,6 g
Sale 1,5 g
Chiudi

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sugo alla Bolognese”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancel

Un’esperienza di sapori senza precedenti: quando la tradizione rappresenta la scelta migliore.

Tipico dell’Emilia-Romagna, è uno dei sughi più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo e rappresenta nei fatti una vera e propria istituzione della cucina mondiale!
Il segreto della bontà eccezionale di questo semplice sugo è la lenta cottura: la parola ragù deriva dal francese “ragoûter” che significa proprio stufare a fuoco basso.
Questo sugo può essere impiegato per condire le lasagne e la polenta, ma il miglior abbinamento è decisamente quello con le tagliatelle all’uovo.

Trasformati in uno chef!

Apri!

Apri il vaso sganciando le clips metalliche e versa il contenuto in una padella capiente

Spadella!

Scalda il tutto a fuoco moderato per qualche minuto. Nel frattempo scola la pasta e spadellatela assieme al sugo

Gusta!

Impiatta e segui i consigli dello chef per assaporare al meglio il nostro sugo